Solidarietà al Circolo del Partito Democratico del Centro Storico

 COMUNICATO STAMPA DI SOLIDARIETA’ AL CIRCOLO DEL PARTITO DEMOCRATICO DEL CENTRO STORICO A SEGUITO DEGLI ATTI VANDALICI CHE LO HANNO VISTO DESTINATARIO

Apprendiamo con stupore e sconcerto dell’ennesimo atto di vandalismo perpetrato ai danni della Sede del Circolo del Partito Democratico del Centro Storico, già destinatario di simili atti teppistici in occasione delle celebrazioni del 30 Giugno 2010.

Esprimiamo piena solidarietà al Segretario del Circolo Alessandro Terrile e a tutti gli iscritti, che negli ultimi anni con la loro passione e con il loro impegno hanno saputo rendere la loro sede un importante avamposto di democrazia, in un contesto difficile e strategico della città, qual è appunto quello del Centro Storico.

Non possiamo esimerci, come Giovani Democratici, dal rivendicare l’importanza di una riflessione generazionale sul grande tema della pluralità identitaria, che deve vertere necessariamente sul rispetto delle diversità.

Riteniamo che la volontà di colpire un simbolo della rappresentanza democratica e istituzionale rappresenti il paradigma dell’immaturità del un senso civico collettivo.

Condanniamo fermamente l’increscioso episodio, rifiutando un modello di dissenso fondato sull’intimidazione, sulla violenza e sull’intolleranza di qualunque colore politico esse siano.

Come organizzazione giovanile del Partito Democratico riteniamo una volta di più l’importanza di cominciare il nostro lavoro dalle scuole e dal mondo universitario, inserendoci attivamente nel percorso di formazione di un’identità culturale e di una coscienza civile che nelle nuove generazioni deve essere necessariamente basata ancora una volta sui principi costituzionali e che veda nell’accettazione di ogni idea ed opinione uno dei propri imprescindibili presupposti.

Per questo, cercando di declinare in maniera positiva il triste accadimento, crediamo nella necessità che il nostro lavoro tra i giovani rivesta, prima ancora che una valenza politica, il ruolo di una battaglia di civiltà che porti quanti più ragazzi possibile alla riappropriazione degli strumenti di consenso e di dissenso messi a disposizione dalla nostra democrazia.

D’altronde siamo convinti che anche gli amici e i compagni del Circolo delle Vigne non desisteranno dai loro propositi ma porteranno avanti con più entusiasmo di prima il loro lavoro, indispensabile punto di riferimento nel tessuto sociale del cuore genovese.

 

 

Genova, 30/12/2011

 

L’Esecutivo Provinciale dei Giovani Democratici di Genova

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...